Arrediamo con te da professionisti

L’azienda opera nel settore da tanti anni ed è situata nel cuore della zona del mobile, a cavallo tra il Veneto orientale e il Friuli orientale, zona leader nel settore.

Divani e poltrone

NUOVA COLLEZIONE

NUOVA COLLEZIONE

Complementi

Opera_senza_titolo

Divani e poltrone

Complementi

CAMERETTE

LO SPAZIO PER I VOSTRI FIGLI

CAMERETTE

Scopri

BAGNI

BAGNI

Scopri

Lavanderie

Lavanderie

Scopri

CAMERETTE

LO SPAZIO PER I VOSTRI FIGLI

CAMERETTE

Scopri

BAGNI

BAGNI

Scopri

Lavanderie

Lavanderie

Scopri

I consigli di Quadrifoglio Arredi

                                                                                         IL FUNZIONAMENTO DEL FRIGORIFERO
Alla base del funzionamento del frigo c’è un gas refrigerante, in genere il freon. Il gas passa da un compressore che si trova sul retro del frigo, e per effetto della compressione aumenta repentinamente di temperatura. A questo punto il gas passa nella serpentina,attraverso la quale si raffredda rilasciando il calore nell’ambiente. Durante il raffreddamento, il gas passa allo stato liquido per poi passare in una valvola che lo fa nuovamente espandere in modo che torni in parte allo stato gassoso. Questa ennesima “trasformazione” fa sì che il gas subisca un grosso abbassamento di temperatura. A questo punto questo misto di liquido e gas molto freddo passa in una seconda serpentina, che si trova proprio dietro la parete del frigorifero, viene a crearsi un ambiente refrigerato.

                      PULIRE L’INTERNO DEL FRIGO

Effettuare una regolare pulizia del frigo è importante sia per garantire una corretta igiene dell’ambiente, sia per evitare problemi tecnici. I cassetti e le parti mobili, possono essere lavati con un normale detersivo per i piatti, mentre per le pareti interne si può utilizzare una soluzione di acqua e aceto o acqua e bicarbonato (igienizzanti naturali). Dopo aver effettuato la pulizia, è opportuno ripassare le superfici con un panno asciutto. Prima di reinserire gli accessori bisogna accertarsi che questi e il frigorifero siano ben asciutti. La pulizia andrebbe effettuata una volta al mese.

    ESTENDERE LA PULIZIA ANCHE ALLE GUARNIZIONI

Quando si pulisce l’interno del frigo, bisogna prendersi cura anche della guarnizione. Con un pennellino togliere l’eventuale sporco presente nelle pieghe, poi lavare con un panno bagnato con la stessa soluzione utilizzata per l’interno del frigorifero e infine ripassala con un panno asciutto.



                                ATTENZIONE ALLA TEMPERATURA

La temperatura del frigo dovrebbe essere tra i 4°C e gli 8°C. Soprattutto d’estate siamo portati ad abbassarla il più possibile, ma questo può comportare degli inconvenienti: i cibi, soprattutto quelli più vicini alla parete, tendono a congelarsi e potrebbero formarsi lastre di ghiaccio sulle pareti. Quando questo avviene ripetutamente alla lunga l’efficienza del frigorifero viene compromessa: il potere refrigerante della macchina è minore e il motore lavora continuamente. Il risultato? Un maggiore consumo di energia elettrica, che cresce del 20%.

                         NON TRALASCIARE LA SERPENTINA

Spesso si tende a dimenticarsene, ma il retro del frigorifero non andrebbe trascurato. La serpentina, infatti, permette lo scambio di calore tra la macchina e l’esterno, che viene ostacolato dalla presenza di polvere. Per pulirla si può procedere con un semplice panno o con l’aspirapolvere. Non usare mai liquidi. Per i frigoriferi a libera installazione tale operazione andrebbe fatta due o tre volte l’anno, mentre per quelli a incasso una volta l’anno.                        

 

                                                                                                   ATTENZIONE AI RUMORI

Il frigorifero ci parla, basta prestare attenzione al rumore che produce. Il motore funziona di continuo, senza avere pause? Il termostato del frigorifero potrebbe non funzionare più bene e dovrebbe essere cambiato. Avverti strane vibrazioni? I bulloni che bloccano il motore potrebbero essersi allentati o i piedini del frigorifero non essere più in equilibrio. Il frigorifero produce un fastidioso ronzio? È bene controllare la serpentina, le cui spire potrebbero essersi staccate.

Add to cart